Usabilità dei contenuti: come migliorare le classifiche SEO utilizzando la trascrizione da audio a testo?

Vorresti posizionare il tuo sito nella pagina principale di Google? Se la tua risposta è sì, devi sapere che fornire il contenuto giusto è una delle cose più importanti con cui dovresti occuparti. I contenuti di alta qualità ti aiutano a costruire autorità e validità e hanno un ruolo indispensabile nella SEO e possono aiutare a migliorare il posizionamento di Google. Inoltre, per questo motivo, indipendentemente dal tipo di sistemi SEO che utilizzi, se i tuoi contenuti non sono ben organizzati e adatti ai clienti, il tuo sito non si posizionerà in alto su Google. Quindi, se sei interessato all'argomento SEO, questo articolo fornirà a tutti voi le informazioni significative.

Quale tipo di contenuto è considerato migliore per l'usabilità del sito web?

Come ben sai, la concorrenza nel mondo online è aumentata molto ed è diventata davvero agguerrita. Se sei determinato a far risaltare il tuo sito, dovresti creare il giusto tipo di contenuto e migliorare il tuo SEO. Il punto più importante qui è che Google o qualsiasi altro motore di ricerca non è in grado di leggere o comprendere contenuti video o audio. Anche se i motori di ricerca stanno migliorando di giorno in giorno, non sono ancora in grado di catturare le parole chiave nel formato video. Semplicemente percepiscono meglio il contenuto del testo. Questo è il motivo per cui dovresti concentrarti maggiormente sulla fornitura di contenuti basati su testo. Migliora l'usabilità del sito web. Nel complesso, il contenuto del testo dovrebbe essere chiaro, breve e di facile lettura perché aiuta a rendere i dati sempre più efficienti.

Come trasformare i contenuti audio-video esistenti in contenuti di testo più user-friendly?

Nonostante il fatto che alcuni anni fa la trascrizione da suono a testo fosse problematica e nuova, oggi puoi utilizzare senza problemi servizi di trascrizione audio automatica come Gglot per convertire rapidamente l'audio in testo. Se non sai come utilizzare Gglot per trasformare audio / video in testo, ti assisteremo con una guida passo passo per aiutarti a capire meglio tutto:

Per cominciare, è necessario visitare il sito Gglot e accedere o registrarsi per accedere alla dashboard;

Quindi devi scegliere l'opzione "Carica" e scegliere il video / suono che devi trasformare in testo;

Gglot inizierà la procedura di trascrizione, richiederà un paio di minuti;

Da quel momento in poi, devi semplicemente rivedere il contenuto per assicurarti che non ci siano errori.

Ecco fatto, hai convertito efficacemente il tuo video / suono in testo, ora puoi usarlo facilmente per qualsiasi cosa tu abbia bisogno.

Cosa tenere in considerazione durante la creazione di contenuti e il miglioramento della SEO per il tuo sito web?

Abbiamo parlato di tutti gli approfondimenti fondamentali riguardanti l'usabilità del contenuto. Ora è un'opportunità ideale per discutere i fattori che dovresti considerare mentre crei qualsiasi tipo di contenuto. Qui abbiamo un paio di punti di apprendimento su come posizionarti più in alto su Google e migliorare la SEO.

1. Densità di parole chiave / frasi chiave

Una delle cose principali che devi considerare è la densità delle parole chiave. È la percentuale del numero di volte in cui una parola chiave o una frase chiave del focus viene visualizzata su una pagina divisa per il numero assoluto di parole su quella pagina. Quindi, se hai un testo di 100 parole e 7 di queste sono la tua frase chiave principale, la densità della tua frase chiave è del 7%. Questo era noto come densità di parole chiave , ma oggi è più probabile che gli utenti si concentrino su una frase anziché su una parola, quindi usiamo il termine k densità di frase oculare più spesso.

Il motivo per cui la densità delle frasi chiave è importante per la SEO è perché Google cerca di abbinare la query di ricerca di un utente alle pagine web più adatte e per farlo deve capire di cosa tratta la tua pagina web. Ecco perché dovresti usare la tua frase chiave, la frase che desideri classificare, nella tua copia. Questo spesso viene naturale. Se desideri classificarti, ad esempio, "biscotti al cioccolato fatti in casa", probabilmente utilizzi questa frase regolarmente in tutto il testo.

Tuttavia, se ripeti la tua frase chiave molto spesso nella tua copia, diventerà sgradevole da leggere per i tuoi visitatori e dovresti evitarlo in ogni momento. Un'elevata densità di frasi chiave è anche un segnale per Google che potresti inserire parole chiave nel testo, noto anche come ottimizzazione eccessiva. Poiché a Google piace mostrare il miglior risultato agli utenti, sia in termini di pertinenza che di leggibilità, ciò può influire negativamente sul tuo posizionamento e ridurre la visibilità del tuo sito.

2. Formati di file

A parte questo, se scegli di includere immagini o registrazioni video nei tuoi contenuti, dovresti utilizzare i formati corretti, che incorporano JPEG, GIF o PNG.

La dimensione del file immagine può influire in modo sproporzionato sul tempo di caricamento della pagina, quindi è importante farlo bene. I JPEG sono solitamente più SEO-friendly dei PNG, soprattutto se non hai bisogno di sfondi trasparenti, poiché offrono livelli di compressione migliori. I loghi e altri elementi grafici ad alta risoluzione generati dal computer possono in genere utilizzare anche il formato di file SVG basato su vettore (assicurati che il tuo server memorizzi nella cache, minimizzi e comprimi anche quel formato). Il formato GIF dovrebbe essere riservato per semplici animazioni che non richiedono ampie scale di colore (sono limitate a 256 colori). Per immagini animate di grandi dimensioni e lunghe, potrebbe essere meglio utilizzare un vero formato video, in quanto consente mappe del sito e schemi video.

Ciò che conta di più sono le dimensioni effettive del file (in Kb) delle immagini stesse: cerca sempre di salvarle sotto i 100 KB o meno quando possibile. Se è necessario utilizzare un file di dimensioni maggiori above the fold (ad esempio per immagini eroe o banner), può essere utile salvare le immagini come JPG progressivi in cui le immagini possono iniziare a essere visualizzate progressivamente mentre vengono caricate (prima una versione sfocata dell'immagine completa appare e aumenta gradualmente la nitidezza man mano che vengono scaricati più byte). Quindi, inizia selezionando il formato migliore per le tue esigenze e quindi seleziona le impostazioni migliori per quelle!

Per quanto riguarda le dimensioni (altezza e larghezza dell'immagine), assicurati che le immagini non siano più larghe delle più grandi risoluzioni dello schermo del desktop più popolari (che in genere sono al massimo 2.560 pixel di larghezza, altrimenti i browser le ridimensioneranno inutilmente) e che il tuo CSS crei le tue immagini reattivo (le immagini si adattano automaticamente alle dimensioni dello schermo o della finestra). A seconda delle esigenze visive del tuo sito web, ciò potrebbe significare salvare diverse versioni della stessa immagine in varie dimensioni per offrire dinamicamente solo l'immagine più ottimizzata in base allo schermo dell'utente (mobile, tablet, finestra desktop espansa o ridimensionata, ecc.).

3. Rilevanza

Devi sapere che una volta che pubblichi o carichi i tuoi contenuti su Internet, rimarranno online per molto tempo. Questo è il motivo per cui è necessario creare costantemente contenuti che rimarranno applicabili al pubblico. Se lo fai, il tuo traffico non diminuirà mai e Google continuerà ad espandere l'autorità del tuo sito web. Crea un piano di contenuti e studia il tuo pubblico: ti aiuterà a rimanere interessante e importante per i clienti.

La rilevanza dei contenuti gioca un ruolo decisivo nell'elemento di ottimizzazione on-page dell'ottimizzazione dei motori di ricerca. Migliorare il modo in cui i contenuti affrontano le parole chiave mirate è uno dei compiti principali di questa parte della SEO. Il semplice adattamento del contenuto di un sito Internet, ad esempio per una categoria o un articolo, può migliorare la posizione di una parola chiave. È in questo contesto che viene spesso utilizzato il termine contenuto "olistico". Il contenuto di questa natura copre tutti gli aspetti di un argomento e offre agli utenti un chiaro valore aggiunto, fornendo soluzioni ai problemi o alle domande alla base della loro query di ricerca.

4. Volume di ricerca

Se il tuo obiettivo è ottenere più visitatori e aumentare il traffico complessivo del tuo sito web, devi considerare attentamente i tuoi contenuti. È necessario creare costantemente contenuti su parole chiave che hanno un volume di ricerca più elevato. Il termine "volume di ricerca" si riferisce al numero medio di query degli utenti che gli utenti immettono in un motore di ricerca per una parola chiave specifica in un determinato periodo di tempo. Un volume di ricerca elevato indica un alto livello di interesse dell'utente per un argomento, prodotto o servizio. Esistono molti strumenti che possono essere utilizzati per trovare il volume di ricerca delle parole chiave. Lo strumento più popolare è il Google Keyword Planner, che ha sostituito l'ex Google Keyword Tool nel 2013. Il Google Keyword Planner consente agli utenti di recuperare approssimativamente il volume di ricerca per singole parole chiave o un elenco di parole chiave. Una volta elaborata la richiesta, all'utente viene rilasciato un elenco di parole chiave e idee per le parole chiave per eventuali gruppi pubblicitari (a seconda dell'opzione di ricerca), che contiene anche le ricerche medie mensili. Questa colonna mostra il volume di ricerca approssimativo. I valori corrispondono alla media delle ricerche negli ultimi dodici mesi. Vengono prese in considerazione tutte le posizioni applicabili e la rete di ricerca desiderata. Altri strumenti per trovare il volume di ricerca includono searchvolume.io e KWFinder.

Senza titolo 2 2

Il contenuto è ancora il re

Il contenuto è il vero re della SEO e se non stai migliorando i tuoi contenuti in modo appropriato, rischi di far passare una grande quantità di traffico. Se confrontato con il contenuto video o audio, il contenuto di testo migliora l'usabilità del tuo sito web. Migliora il tuo SEO on-page, che assume un ruolo significativo se devi posizionarti più in alto su Google. La trascrizione audio è l'approccio ideale per rendere i tuoi contenuti SEO-friendly e migliora ulteriormente il coinvolgimento del tuo sito web.

A parte questo, dovresti utilizzare la densità di parole chiave corretta per proteggerti dalle sanzioni di Google. Inoltre, dovresti assicurarti che il tuo contenuto sia intrigante e significativo per i clienti. Ci auguriamo che tu abbia ottenuto alcune preziose informazioni da questo articolo.